OTTOBRE

LA MEMORIA COMUNE

facciata 8.JPG Nell’ottobre del 1595 venivano aperti per la prima volta i battenti della Chiesa Madre di San Vito, ...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

Francesco Carbotti xs.jpg Il 18 ottobre 1911 nasceva Francesco Carbotti. Ad un passo dal conseguimento della laurea in Lettere...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 4 2018 xs.jpg
agosto/settembre 2018

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

9 - 11 - 2017
A caccia di rame, anche nel Camposanto
Ladri in azione nel cimitero comunale

A caccia di rame, anche nel cimitero: è quanto è successo l'altro giorno, nel Cimitero comunale di San Vito dei Normanni. I soliti ignoti si sono introdotti (sicuramente quando la struttura era chiusa) ed hanno fatto letteralmente razzia dei portafiori in rame presenti su diverse lapidi.
Hanno preso di mira soprattutto le lapidi che si trovano nella zona attigua alla cappella ove si celebrano le funzioni religiose.
Ovviamente, per asportare i portafiori, hanno gettato a terra i fiori che vi erano contenuti. Peraltro, avendo compiuto questo raid nei giorni immediatamente successivi a quello in cui si commemorano i defunti, su tutte le lapidi vi erano molti fiori. Davvero desolante, quindi, la scena che si è presentata agli occhi dei primi cittadini che si sono recati l'indomani mattina al cimitero.
L'episodio, naturalmente, è stato oggetto di una denuncia contro ignoti presentata alla locale caserma dei Carabinieri. I militari dell'Arma hanno avviato le indagini.

Share