MAGGIO

LA MEMORIA COMUNE

fotina per maggio xs.jpg Ogni anno, la città di Cascia stabilisce un gemellaggio di pace e di fede con una città con c...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

Max Dentice xs.jpg Il 30 maggio 1916, nei cieli di Coltano di Pisa si consumava una tragedia aerea. Ne era vittima il c...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 6 2019.jpg
dicembre/gennaio 2019-2020

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

6 - 4 - 2022
UN'INTERA GIORNATA DEDICATA AL RICORDO E ALL'IMPEGNO
A 30 anni dalla lotta al racket

“Per la legalità. Insieme si può!”: potrebbe sembrare un semplice quanto efficace slogan, ma per la comunità di San Vito dei Normanni è la sintesi, concreta e tangibile, di un percorso che trent’anni fa portò all’importante risultato di liberarsi dalla morsa del racket.
Il coraggio e la reazione di commercianti e imprenditori minacciati, taglieggiati e bersagliati, la coesione e il sostegno delle Istituzioni, delle Forze dell'Ordine, della Chiesa, la voglia dei cittadini di autodeterminarsi furono alla base di una vera e propria battaglia di civiltà condotta all’insegna della cultura della legalità.
L’intera giornata di venerdì 8 aprile sarà dedicata al ricordo e all’impegno costante, all’insegna di quel “Per la legalità. Insieme si può!”: al mattino, a partire dalle ore 10, presso “Tex, il Teatro dell’ExFadda” (ingresso via Mare), le testimonianze dei diversi protagonisti di quella stagione e la cerimonia ufficiale di conferimento di alcune benemerenze civiche e del pubblico riconoscimento all’ACIAS, l’Associazione dei commercianti, imprenditori e artigiani sanvitesi, a trent’anni dalla sua costituzione.
Al pomeriggio, alle ore 17.30, in piazza Leonardo Leo, un vero e proprio momento di festa: prima le esibizioni dell’Accademia di Musica “Lucia Iurleo” e del Circolo Mandolinistico, poi l’atteso concerto della Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri “Campania”, diretta dal Luogotenente Maestro Luca Berardo. Un concerto fortemente voluto per ricordare che proprio trent’anni fa, in quel 1992, si gettarono le basi per la successiva istituzione in San Vito dei Normanni della Compagnia dei Carabinieri.
L’iniziativa è del Comune di San Vito dei Normanni che si avvale della collaborazione dell’ACIAS, della Associazione 72019 e del Tex.

Share