FEBBRAIO

LA MEMORIA COMUNE

banda.jpg Al 7 febbraio 1834 risale il primo documento con cui si manifesta l'intenzione di formare una ban...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

de leo.jpg Il 13 febbraio 1814 moriva a Brindisi mons. Annibale De Leo, il primo vescovo dalle origini s...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE cop 6 18.jpg
dicembre/gennaio 2018-2019

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

7 - 2 - 2019
Distretto Urbano del Commercio e "Fidelity card"
Oggi la presentazione in Aula consiliare

Su iniziativa del Distretto Urbano del Commercio “Alto Salento”, avrà luogo questo pomeriggio, alle ore 17.00, nell’aula consiliare del Municipio di San Vito dei Normanni, un incontro dedicato agli esercenti commerciali sul tema “Duc e Fidelity Card – verso un marketing di fidelizzazione per un sistema commerciale integrato”.
L’evento è stato organizzato d’intesa con le Amministrazioni Comunali di San Vito dei Normanni e di Carovigno, oltre che con la Regione Puglia.
Durante il meeting si affronterà, nello specifico, uno dei temi caldi dell’innovazione tecnologica e sarà presentata la DUC Fidelity Card, un dispositivo di fidelizzazione dei clienti che contribuirà, insieme alle altre azioni del DUC ed alla Piattaforma Digitale regionale, a creare una immagine unitaria del centro commerciale naturale e darà a tutti gli operatori del DUC la possibilità di differenziarsi dai concorrenti, offrendo un motivo concreto per ritornare a spendere nel DUC. Il tutto, soprattutto in un’ottica di concorrenza “leale” con i centri commerciali della provincia di Brindisi.
Nel corso dell’iniziativa, inoltre, saranno illustrate le potenzialità ed i vantaggi rivenienti dall’adesione al sistema (che è totalmente gratuita), nonché il suo funzionamento (grazie anche al supporto del personale tecnico che ne gestirà il back office).

Share