FEBBRAIO

LA MEMORIA COMUNE

stemma delle parrocchie.jpg Il 28 febbraio 1916 l'Arcivescovo di Brindisi mons. Tommasio Valeri, considerato l'aumento demografi...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

Madre Carparelli2.jpg Il 21 febbraio 1973 moriva madre Filomena Carparelli, che era nata il 16 luglio 1905. Il suo ...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 6 2019.jpg
dicembre/gennaio 2019-2020

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

29 - 5 - 2019
Roberto Piumini ricorda Lorenzo Caiolo
Oggi due eventi in città promossi dalla Associazione "I ponti di Lorenzo"

Una giornata, quella odierna, e due eventi, uno al mattino e uno in serata, per ricordare ancora una volta il professor Lorenzo Caiolo, a poco più di un anno dalla sua tragica scomparsa.
A promuovere il tutto è stata l’Associazione di volontariato “I ponti di Lorenzo”, nata di recente per rendere un doveroso omaggio al docente, all’educatore e all’uomo del dialogo e della pace e per cercare di proseguire la sua opera di “costruttore di ponti”.
Un’iniziativa sostenuta dalla Flc Cgil (Federazione lavoratori della conoscenza) e patrocinata dal Comune di San Vito dei Normanni. Per la stessa è stato coinvolto anche il grande poeta e scrittore Roberto Piumini: è stato lui a ricordare Lorenzo, a parlare della loro amicizia.
La giornata si è aperta alle ore 10 presso l’auditorium “Giorgio Amico” del Liceo Scientifico “Leonardo Leo”. Questo primo incontro, condotto da Marinunzia Conte e introdotto dalla dirigente scolastica Carmen Taurino, ha visto le testimonianze di Donatella Farella, autrice di libri per ragazzi, Eleonora Millardi, Pino Cecere senior e di Roberto Piumini.
Questa sera, nel Chiostro dei Domenicani, il secondo incontro pubblico (cui si riferisce la foto), condotto da Mimmo Tardio, collega di Lorenzo Caiolo all’Istituto professionale per i servizi sociali Morvillo-Falcone. Al saluto del sindaco della città, Domenico Conte, hanno fatto seguito le testimonianze di Enzo Longo, Lorenzo Cirasino, Marcello Orlandini e il ricordo di Roberto Piumini. L’evento è stato arricchito dalla performance del cantastorie Tonino Zurlo, dal dialogo dell’attrice Ester Leone con Mimmo Tardio dal “saluto musicale” de la Taricata, l’orchestra di musica popolare tenuta a battesimo e seguita proprio da Lorenzo Caiolo.
Quella odierna è una delle tante iniziative che si vanno realizzando in città per tenere vivo il ricordo di Lorenzo Caiolo. La sua scomparsa, quella terribile sera del 18 aprile 2018, gettò nello sgomento non solo la comunità cittadina ma i tanti, tantissimi, amici che Lorenzo aveva ovunque. Del resto, oltre ad insegnare presso il locale Istituto professionale per i Servizi Sociali ed essere stato impegnato per lunghi anni in politica (è stato anche sindaco di San Vito dei Normanni negli anni 80), Lorenzo era un uomo di cultura e di impegno, in svariati settori. Una persona dotata di grande spirito di servizio, sempre pronta a dare una mano a chi ne aveva bisogno.

Share