APRILE

LA MEMORIA COMUNE

stemma.jpg Il 14 aprile 1994 l'allora Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, risconosceva la Comune...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

boemondo.jpg Secondo una tradizione piuttosto attendibile fu Boemondo I d’Altavilla - detto anche il Normanno...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 6 2019.jpg
dicembre/gennaio 2019-2020

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

Mons. Francesco Passante (1881-1969), l'Arciprete


Il 10 gennaio 1969 si spegneva mons. Francesco Passante, una delle personalità sanvitesi il cui ricordo è vivo e caro anche in coloro che non lo hanno conosciuto. Nato nell'agosto del 1881 nell'antica piazzetta del casale (che ora porta il suo nome), dopo una giovane vocazione, fu rettore del seminario di Venafro (in Molise) e preside dell'allora esistente Ginnasio locale. A partire dal 1919 - e per quasi mezzo secolo - fu Arciprete della nostra Chiesa Madre. Vera immagine del Pastore che pasce le pecore, in una stagione educativa ancora difficile, interpretò la propria missione sacerdotale con uno spiccato accento culturale: era uomo di profonda rispettabilità (come possono ricordare i suoi allievi), ma appariva ai suoi concittadini semplice e buono. Rifiutò di procedere nella carriera ecclesiastica, sebbene fosse nominato Prelato domestico di Sua Santità, rimanendo per tutti l'Arciprete. Il corpo di quest'uomo tanto amato, cui è intitolato pure un plesso delle scuole elementari, riposa sotto la cappella di san Vito, in Basilica.