OTTOBRE

LA MEMORIA COMUNE

facciata 8.JPG Nell’ottobre del 1595 venivano aperti per la prima volta i battenti della Chiesa Madre di San Vito, ...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

Francesco Carbotti xs.jpg Il 18 ottobre 1911 nasceva Francesco Carbotti. Ad un passo dal conseguimento della laurea in Lettere...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 4 2018 xs.jpg
agosto/settembre 2018

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

La statua di San Vito martire


Il 12 giugno 1996, in tempo per i festeggiamenti del Santo Patrono, la statua di San Vito martire torna in cima all'obelisco eretto sul piazzale antistante la Chiesa di Santa Maria della Vittoria. Erano trascorsi poco più di due anni dalla sua rimozione, necessaria per consentire i necessari lavori di restauro (agli inizi del 1994, infatti, si era verificato il distacco di alcuni piccoli pezzi di tufo che si erano frantumati al suolo). Il restauro della statua fu realizzato da una ditta specializzata di Martina Franca, grazie ad una raccolta di fondi organizzata dai fedeli.
La costruzione dell'obelisco (che è alto dieci metri, ha una base ottagonale ed è sormontato dalla statua che è rivolta - significativamente - verso il centro cittadino, risale all'Ottocento ma non vi sono notizie certe riguardo alla data esatta, al costruttore ed al committente.