OTTOBRE

LA MEMORIA COMUNE

facciata 8.JPG Nell’ottobre del 1595 venivano aperti per la prima volta i battenti della Chiesa Madre di San Vito, ...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

Francesco Carbotti xs.jpg Il 18 ottobre 1911 nasceva Francesco Carbotti. Ad un passo dal conseguimento della laurea in Lettere...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 4 2018 xs.jpg
agosto/settembre 2018

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

Francesco Carbotti (1911-1948), il pilota


Il 18 ottobre 1911 nasceva Francesco Carbotti. Ad un passo dal conseguimento della laurea in Lettere, si arruola nella Regia Aeronautica e, nel 1937, inizia a frequentare la Scuola di pilotaggio aereo di Pisa. Il 31 dicembre 1938 riceve i gradi di Sottotenente ed inizia a svolgere servizio presso vari Comandi dell'Africa Orientale Italiana. Il 20 luglio 1940, quando era impegnato con il suo aereo in una azione bellica in territorio nemico, di lui si perdono le tracce. Non rientra da quella missione e non si sa se il suo velivolo sia stato abbattuto e sia precipitato per avaria. Ogni ricerca, infatti, risulta vana. Il 21 gennaio 1948, con verbale della apposita Commissione interministeriale, si "dà atto della scomparizione e si dichiara che debba ritenersi perito".
La sua città natale gli ha dedicato una via e, nel 1997, è stata intitolata a lui la sezione cittadina dell'Associazione Arma Aeronautica.