APRILE

LA MEMORIA COMUNE

stemma.jpg Il 14 aprile 1994 l'allora Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, risconosceva la Comune...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

boemondo.jpg Secondo una tradizione piuttosto attendibile fu Boemondo I d’Altavilla - detto anche il Normanno...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

La Croce (passione di Cristo)

Scivola un sussulto dalle mani
che tremano mentre cerchi
di afferrare quei brividi.
Tutto intorno č buio sul calvario
occhi grandi di gufi che ruotano
e accendono flebili
inutili fiammelle.
C'č silenzio intorno, solo fr...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE cop 2 2017.jpg
aprile/maggio 2017

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

Il titolo onorifico di Cittā


Il 14 aprile 1994 l'allora Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, risconosceva la Comune di San Vito dei Normanni il titolo onorifico di Cittā. Il decreto presidenziale seguiva alla richiesta, inoltrata dal nostro Consiglio Comunale, di affermare l'importanza assunta da San Vito nella storia dell'Alto Salento. I punti di forza di tale istanza vertevano sul patrimonio della nostra comunitā che - come ricordato in quell'occasione - annovera le cripte rupestri di San Biagio e San Giovanni, le chiese del centro storico (a partire dalla barocca San Giovanni Battista fino alla Basilica), la torre quadrata e la zona archeologica di Castello d'Alceste. Oltre alle personalitā, era ricordata pure la storia sanvitese, dai messapi alla Base USAF, passando per la presenza del Re d'Italia nel 1943. Sulla base di questi presupposti, il possesso di un simile titolo diventa un impegno sempre attuale: fare della comunitā cittadina una realtā vivibile, fondando le nuove sfide socio-culturali sulla tradizione e la cultura di tutta la collettivitā.