OTTOBRE

LA MEMORIA COMUNE

facciata 8.JPG Nell’ottobre del 1595 venivano aperti per la prima volta i battenti della Chiesa Madre di San Vito, ...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

stanisci vitantonio.jpg Vitantonio Stanisci nacque a San Vito dei Normanni il 31 ottobre 1894. Pur non avendo mai imparato a...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 4 2017.jpg
agosto/settembre 2017

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

27 - 7 - 2016
Il corto di tre ragazzi sanvitesi premiato al "Sa.Fi.Ter"
Primo posto ex aequo per un'opera degli studenti della "Buonsanto"

I cortometraggi “C’era una volta” di Marco Antonazzo, Alex Maggi e Mattia Zurlo della Scuola Secondaria di I grado “Buonsanto” (Secondo Istituto Comprensivo di San Vito dei Normanni) e “Storia della mezza fava” di Samuela Palmisano e Alice Peluso (Scuola Secondaria di I grado “Bianco – Pascoli” di Fasano) si sono aggiudicati ex aequo il primo posto nella sezione “Raccontami nu cuntu” del "Salento Finibus Terrae".
"Raccontami nu cuntu" è una delle novità di questa edizione del Festival internazionale del cortometraggio diretto da Romeo Conte: si tratta di una sezione della rassegna riservata ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado dei comuni di San Vito dei Normanni, Fasano, Castellana Grotte, Polignano a Mare e Conversano. A concorrere sono state opere che affrontano il rapporto delle nuove generazioni con gli anziani, i loro ricordi e la loro memoria storica. Sono state realizzate con qualsiasi mezzo. I video selezionati sono stati proiettati l’altro ieri nelle Grotte di Castellana; sono stati giudicati dal pubblico che ne ha decretato i vincitori.

Share