MARZO

LA MEMORIA COMUNE

memoria marzo.jpg Il 1° marzo 1961 ottenne piena autonomia di esercizio la San Vito dei Normanni Air Station, uno dei ...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

antonio pecoraro.jpg Antonio Pecoraro, stimato compositore di musica sacra ed organista della nostra città, nacque a San ...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Le mie speranze

Timide vele
le mie speranze;
ed io con esse
per rotte incerte
verso lontane
mete...; poi vane,
in un momento,
rese dal vento
folle d'un sogno.

Vito Giuseppe Mele
Sensibilità poetiche
Bastogilibri 2016 ...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE COPERTINA 1 2017 XS.jpg
febbraio/marzo 2017

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

27 - 7 - 2016
Il corto di tre ragazzi sanvitesi premiato al "Sa.Fi.Ter"
Primo posto ex aequo per un'opera degli studenti della "Buonsanto"

I cortometraggi “C’era una volta” di Marco Antonazzo, Alex Maggi e Mattia Zurlo della Scuola Secondaria di I grado “Buonsanto” (Secondo Istituto Comprensivo di San Vito dei Normanni) e “Storia della mezza fava” di Samuela Palmisano e Alice Peluso (Scuola Secondaria di I grado “Bianco – Pascoli” di Fasano) si sono aggiudicati ex aequo il primo posto nella sezione “Raccontami nu cuntu” del "Salento Finibus Terrae".
"Raccontami nu cuntu" è una delle novità di questa edizione del Festival internazionale del cortometraggio diretto da Romeo Conte: si tratta di una sezione della rassegna riservata ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado dei comuni di San Vito dei Normanni, Fasano, Castellana Grotte, Polignano a Mare e Conversano. A concorrere sono state opere che affrontano il rapporto delle nuove generazioni con gli anziani, i loro ricordi e la loro memoria storica. Sono state realizzate con qualsiasi mezzo. I video selezionati sono stati proiettati l’altro ieri nelle Grotte di Castellana; sono stati giudicati dal pubblico che ne ha decretato i vincitori.

Share