FEBBRAIO

LA MEMORIA COMUNE

stemma delle parrocchie.jpg Il 28 febbraio 1916 l'Arcivescovo di Brindisi mons. Tommasio Valeri, considerato l'aumento demografi...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

Madre Carparelli2.jpg Il 21 febbraio 1973 moriva madre Filomena Carparelli, che era nata il 16 luglio 1905. Il suo ...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 6 2019.jpg
dicembre/gennaio 2019-2020

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

12 - 6 - 2019
Parte il SUET, lo Sportello Unico Edilizia Telematico
Procedure telematiche per le pratiche edilizie

È stato istituto nei giorni scorsi, dalla Amministrazione Comunale, lo Sportello Unico Edilizia Telematico, il SUET.
Ne danno notizia il sindaco della città. Domenico Conte, e l'assessore alla pianificazione e gestione del territorio, Vincenzo Sardelli. Con tale sistema si regolarizzerà in modo ottimale - si legge nella loro nota - l’intero impianto procedurale delle pratiche edilizie, dall’avvio alla conclusione, in ossequio al principio della assoluta equità e trasparenza.
Tutte le procedure telematiche potranno essere monitorate dagli operatori di settore e persino dal cittadino interessato, attraverso un semplice computer; i professionisti non avranno più la necessità di spostarsi dallo studio presso gli uffici comunali e ciò si tradurrà innegabilmente in un vantaggio anche in termini economici per tutti.
Il sistema potrà acquisire solo la documentazione completa in tutti i suoi aspetti, il cui elenco sarà sempre on-line, con conseguente snellimento di tutto l’iter. Anche la modulistica potrà essere facilmente consultata e scaricata dal sistema; il canale sarà unico anche per le comunicazioni tra l’ufficio e gli operatori del settore ognuno per quanto di competenza. Solo per l’attività di edilizia libera (AEL) resterà fuori dal sistema telematico per non sovraccaricare inutilmente il cittadino che vuole produrre in proprio la comunicazione, senza l’obbligo cioè di rivolgersi ai tecnici privati, e quindi con un minore carico economico.
"Siamo pronti - dicono gli amministratori - per partire con la nuova procedura, con le istanze che verranno inoltrate dal prossimo 17 giugno; resta inteso quindi che, quelle inoltrate in precedenza, termineranno il loro iter in forma cartacea". Nel corso degli ultimi mesi si sono susseguiti diversi incontri con tutti gli operatori interessati e con l’ufficio e altri ne seguiranno, così da preparare meglio tutti e per rendere più agevole l’avvio a questo procedura innovativa (telematica). "Si ringrazia - affermano ancora il sindaco e l'assessore - l’intero staff dell’area tecnica che, malgrado la permanente carenza di organico, ha profuso un impegno straordinario per smaltire il carico di lavoro arretrato, condizione questa necessaria per la migliore riuscita del SUET.

Share