LUGLIO

LA MEMORIA COMUNE

avis xs.jpg Trentadue anni fa venne costituita a San Vito dei Normanni una sezione dell'A.v.i.s., l'Associazi...(leggi tutto)

I NOSTRI PADRI

rime giovanni palma xs.jpg Il 14 luglio 1585 nasceva a San Vito dei Normanni Giovanni Palma. Segretario del marchese di ...(leggi tutto)

LA TRADIZIONE LOCALE

L'ARCOBALENO RICORDA

IMPRONTE ED ISTANTI

Al mare

L'una dopo l'altra,
l'onde del mare
si prostrano ai miei piedi.
Ora so di non essere
un uomo da nulla.

Vito Giuseppe Mele
Il mio cuore in versi, Edizioni Libroitaliano, 2002...(leggi tutto)

L'ARCOBALENO SEGNALA

IL NOSTRO BIMESTRALE copertina 6 2019.jpg
dicembre/gennaio 2019-2020

L'ARCOBALENO PROMUOVE

L'ARCOBALENO CONSIGLIA

27 - 5 - 2020
"IL MONDO CHE VORREI... DA CASA MIA"
Concorso riservato agli alunni delle primarie

È partita nei giorni scorsi una campagna di sensibilizzazione dell'assessorato comune all'igiene urbana e della Teknoservice srl, l’azienda che cura il servizio di raccolta dei rifiuti in città, che ha come pubblico di riferimento i più giovani, in particolare gli alunni delle scuole primarie cittadine.
Si tratta del concorso a premi “Il mondo che vorrei… da casa mia” al quale i ragazzi potranno partecipare, appunto, da casa.
Ogni alunno potrà realizzare un disegno in cui rappresentare il mondo che vorrebbe e far capire come - a suo modo di vedere - gli uomini dovrebbero trattarlo per preservarlo, a cominciare da una corretta raccolta differenziata. “Nonostante le ordinanze emesse che vietano l’uso di comportamenti poco sani - si legge nelle motivazioni del concorso - si tende a non rispettare quelle regole utili a far sì che la raccolta differenziata si faccia per bene e che il paese diventi davvero virtuoso. Attraverso il disegno ed attraverso le idee delle piccole menti, vogliamo che su ogni opera che il bambino, da casa, andrà a realizzare, venga espressa la più alta forma di rispetto verso l’ambiente, descrivendo con le immagini i giusti comportamenti da adoperare (l’uso dei sacchi semitrasparenti durante la raccolta, il rispetto del calendario e delle modalità di conferimento, il giusto conferimento di guanti e mascherine ecc.)”.
Poche e semplici le regole per la partecipazione al concorso che scade il prossimo 15 giugno: il disegno può essere realizzato su un figlio d’album bianco e dovrà contenere solo disegni e non scritte.
Una volta realizzato, il disegno va fotografato con il cellulare e la foto va inviata entro la data di scadenza via email a marketing@teknoserviceitalia.com, specificando nell’oggetto il nome e il cognome dell’alunno partecipante, classe, sezione e scuola frequentata.
Il lavoro migliore verrà premiato con un buono spesa del valore di 50 euro spendibile sulla piattaforma Amazon.

Share